Come è grande questo letto, quasi come il tuo gran cuore

Riccardo Cocciante & Paola Turci – E mi arriva il mare (1991)

La canzone è stata pubblicata solo nell’album “Cocciante” del 1991. Nello stesso album sono contenute le canzoni “Se stiamo insieme”, la canzone più nota dell’album e la vincitrice di SanRemo 1991; Vivi la tua vita, dedicata al figli David; “Si, Maria”, che parla di aborto; E mi arriva il mare non è l’unico duetto contenuto; c’è , infatti, anche “Prima gita scolastica nel mondo del jazz, del blues e del rock” con Alessandro Bono.

Questa canzone è incentrata sulla solitudine che per diversi motivi qualsiasi persona può vivere. “Qui rinchiuso per la vita, in un metro quadro appena; mi domando se un’idea può essere legata a una catena“. “Ho provato una gran pena, sai ascoltando il vento fuori; corre libero ovunque va, come adesso i miei pensieri“. “Ti confesso che talvolta sono in preda alle paure. Tutto non mi sembra vero e allora tiro un gran sospiro e mi arriva il mare“. “Da quel giorno sono sola tra le braccia della gente. Il mio grido di dolore tra le voci non si sente. Son la donna di un eroe che vive solo nella mente. Ormai un simbolo vivente. Tutto ciò che senso ha?“. “Come è grande questo letto quasi come il tuo gran cuore. Ti desidero amore, io ricerco il tuo respiro. E mi arriva il mare“. Fino a che la disperata ricerca di affetto diventa eloquente. “Io ti bacio, ti abbraccio. Mi senti amore? Sono qui e ti stringo. Mi senti amore mio? Ti parlo, sto gridando. Mi senti amore mio Toccami, sentimi, amami amore mio. I miei giorni e le mie notti saranno tuoi amore mio“.